Acqua plastic free e la borraccia

PER H2OPTIMA

Un nuovo accessorio è entrato a far parte della nostra vita quotidiana.

Si tratta della borraccia che vediamo sempre più spesso sfilare in mano a giovani e bambini, negli zaini di chi fa sport e nelle borse delle mamme. Anche a scuola e in ufficio le borracce hanno fatto la loro comparsa su scrivanie e banchi. Questo è sintomo che gli italiani, dopo essere stati tra i più grandi consumatori di acque minerali in Europa, hanno deciso di dire no al consumo di plastica e all’inquinamento che ne deriva. Caricare il carrello della spesa di bottiglie di plastica sta diventando un acquisto scomodo che genera non pochi sensi di colpa e che ci porta a considerare un più ecologico utilizzo dell’acqua a Km0.

Borraccia sì ma con che acqua la riempiamo?

Una nuova sensibilità ecologica ci porta quindi a riconsiderare l’acqua di casa nostra, quella del rubinetto che, una volta operato il controllo da parte dell’acquedotto comunale, possiamo ulteriormente migliorare grazie agli impianti di H2Optima che producono un’acqua di altissima qualità in termini di igiene e purezza da inquinanti come cloro, calcare, nitrati e ruggine.

Da quasi vent’anni H2Optima si occupa di azzerare l’utilizzo della plastica negli uffici grazie agli erogatori H2Office accompagnati dalla fornitura di borracce termiche con inciso il nome del fruitore, nelle case con il pluripremiato depuratore Cleone di produzione svedese, oltre a sistemi che garantiscono un’acqua raffreddata e frizzante disponibile sempre.

Nel nostro Showroom di Piazza Wagner, fuori Mercato comunale, Sagrato della chiesa vicino fermata Autobus potrete toccare con mano i nostri depuratori, assaggiare l’acqua e portarvi via subito le nostre esclusive borracce di design.

Condividi questo articolo

Related articles

Richiedi il bonus
acqua potabile